E’ nato il Barbapress.com! [LINK WWW.BARBAPRESS.COM]

Dal 15 luglio 2010 è nato il nuovo Barbapress.com! Sempre sulla piattaforma wordpress da oggi potrete continuare a seguire tutti gli aggiornamenti e le notizie nel nuovo blog.

Ringrazio caramente Diabolix del Fusolab e Saverio di Ninux per avermi aiutato a realizzare il tutto.

Ci vediamo su Barbapress.com! VAI DIRETTAMENTE AL NUOVO BLOG

Lascia un commento

Archiviato in Attualità

BARBAPRESS/ Gli unici vincitori italiani in Sudafrica 2010: per Sky Sport, Le Vibrazioni con “Invocazioni al cielo” [VIDEO]

Questo il video dell’ultimo pezzo delle Vibrazioni usato come jingle da Sky Sport per tutta la durata dei Mondiali in Sudafrica.

Niente male!

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Musica, Televisione

BARBAPRESS/ Calciomercato Serie A. Per la Fiorentina, Dr. Jekyll e Mr. Hide: Artur Boruc [VIDEO BEST SAVES & BLUNDERS]

1 commento

Archiviato in Calcio

BARBAPRESS/ Ecco le nuove maglie ufficiali dell’ A.S. Roma 2010/2011 [FOTO TRIGORIA]

2 commenti

Archiviato in Calcio

BARBAPRESS/ Lega Pro, mister Rodolfi: “Con il Rodengo Saiano un’occasione irrinunciabile. Per vincere bastano giovani di qualità!”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” dell’ 15/7/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Bookmark and Share

Roma – Continuare a tenere il Rodengo Saiano nelle parti alte della classifica e confermarsi come squadra ambita e blasonata. E’ questo l’obiettivo di Paolo Rodolfi, neo tecnico della squadra bresciana, che ha battuto a fine giugno la concorrenza di Crotti e Piovani dopo l’ultima annata passata a Melfi. L’ex tecnico anche di Valenzana, Nuorese e Sanremese, viene dopo la coppia Trainini-Bertoni che era subentrata a Braghini, esonerato dal Rodengo Saiano a campionato iniziato.

Un’ultima annata che comunque non rovina la reputazione della squadra lombarda anche agli occhi di chi è arrivato da poco: “Negli ultimi tre anni solo la scorsa stagione non sono stati raggiunti gli obiettivi prefissati. I precedenti anni si era arrivati…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

ESCLUSIVA BARBAPRESS/ Su Radio Rai c’è “Radio 2days”: da settembre Michele Cucuzza è anche in radio!

Prendendo spunto dal celebre film di Woody Allen “Radio days“, da settembre Michele Cucuzza si dedicherà nel fine settimana alla radio con “Radio 2days” su Radio Rai. Oltre all’impegnativo programma “Uno Mattina” in tv su Rai 1, il giornalista siciliano si dedicherà ad una trasmissione “leggera”, ma sempre di natura giornalistica, che farà da gancio tra i maggiori fatti della settimana appena passata e quelli dei giorni successivi, senza tralasciare notizie passate “sotto traccia”, in secondo piano.

Domani, martedì, Michele Cucuzza annuncerà questa sua nuova esperienza radiofonica direttamente dal suo blog ufficiale.

In bocca al lupo Michele!

3 commenti

Archiviato in Attualità, Radio

BARBAPRESS/ Basket Nba. Lebron va agli Heat. Ecco i magnifici 3 di Miami [FOTO PRESENTAZIONE]

Miami, 10 lug. – (Adnkronos) – «Ora capisco di aver preso la decisione giusta». Fuochi d’articifio, musica, luci e proclami. LeBron James sbarca a Miami per cominciare l’avventura con la maglia degli Heat. L’ex idolo di Cleveland, bollato come traditore dai tifosi dei Cavaliers, è stato presentato con Dwyane Wade e Chris Bosh nello show allestito per deliziare i tifosi della AmericanAirlinesArena.

Circa 13.000 spettatori hanno accolto il trio delle meraviglie nella serata di venerdì. Wade, che manterrà il numero 3, ha firmato un nuovo contratto di 6 anni con la “sua” squadra. James e Bosh, pezzi pregiati del mercato dei free agent, sono arrivati in Florida da Cleveland e dai Toronto Raptors. A Miami, indosseranno le casacche numero 6 e numero 1. «Sappiamo cosa vogliono i tifosi», dice James nello show griffato dallo slogan ‘Yes. We. Did’. «Con questa maglia, sento di essere nella posizione giusta. L’organizzazione degli Heat è come una famiglia. E per me la famiglia è tutto», dice.

Sembrano parole indirizzate a Dan Gilbert, proprietario dei Cavaliers che in una lettera aperta ha sparato a zero contro James. Il “prescelto” ha annunciato la decisione di emigrare a Miami giovedì sera, in uno speciale di un’ora trasmesso in diretta dal network Espn. Prima di andare in onda, a quanto pare, non ha fatto nemmeno una telefonata ai suoi ex dirigenti. A Cleveland e dintorni non hanno apprezzato il comportamento del «traditore». «Non devo rispondere a quello che ha detto Dan. Quando le situazioni colpiscono il tifoso, si vede come è fatta veramente una persona. Auguro le migliori fortune all’organizzazione -dice James riferendosi ai Cavs- e ai tifosi perchè li amo. Non importa dove sarò per il resto della mia vita. Alla fine, i commenti di Dan non toglieranno il sonno a me o alla mia famiglia». 

1 commento

Archiviato in Basket