BARBAPRESS/ Basket, Allan Ray e il più classico dei ritorni dell’ex

Lottomatica Roma – Carife Ferrara 88-93

da “Basket Ground”

Al Palazzetto di Viale Tiziano è il grande ritorno di Allan Ray, l’ex dell’amore mai sbocciato, che aveva effettuato la sua ultima gara in maglia virtussina proprio a Ferrara nella gara d’andata (era anche l’ultima gara di Repesa). Una notte amara invece per una Lottomatica senza Becirovic e De La Fuente con Gabini da numero 3 nel quintetto iniziale. Il primo quarto è decisamente a favore dei padroni di casa: al 10’ si è sul 25-17 con la spettacolare schiacciata a rimorchio di Datome e un Brandon Jennings che cambia l’inerzia della gara romana dopo il suo ingresso in campo. Nel secondo quarto, prima fuga targata Lottomatica sul 31-19 con il canestro dalla media distanza di Brezec ma la Carife di coach Valli non ne vuole sapere di uscire presto dalla gara: la dimostrazione arriva al 19’ con la tripla di Allegretti del 41-36. Il primo tempo si chiude con i tre tiri liberi di Douglas e la tripla di Collins che già all’andata era stato decisivo per la vittoria di Ferrara. Si va al riposo lungo sul  44-39 con Allan Ray con soli 2 punti (su tiro libero) nel tabellino della gara. 

La partita continua punto a puntocon 2 italiani alla ribalta: Datome con tiri in sospensione da 2 e dalla lunga distanza (intravisto anche un “Bodiroga move” in isolamento) e con Allegretti che al 30’ segna già 15 punti sul suo personale score. Il terzo quarto finisce 64-63 con il canestro coast to coast di Allan Ray sulla sirena. Con quest’ultima azione personale, l’ex Boston Celtics entra decisamente in gara firmando il sorpasso al 32’ con 2 giocate consecutive che valgono 6 punti. E’ il momento degli ex in questa fase perché anche Fabio Zanelli mette a segno 5 punti consecutivi per il 67-74 Carife. Ferrara a questo punto non gira più la testa con lo striscione del traguardo ormai visibile: altri super canestri di Ray e Collins e qualche ingenuità romana (come la palla persa da Jennings a 35” dalla fine) consegnano una vittoria importantissima per i ragazzi di coach Valli che sperano sempre di più nella salvezza. La Virtus protesta per un antisportivo di Datome a 25” sul -2 rendendo ancor più amara la notte per i capitolini. La gara, dopo i consueti viaggi in lunetta, si conclude sull’88-93.  

Lottomatica Roma: Hutson 17+6r, Douglas 20+2per+3a, Datome 14+5per, Jaaber 19+4rec, Jennings 0+4ass, Gigli 2, Brezec 8, Becirovic ne, Tonolli ne, Giachetti, Gabini 8, De La Fuente ne. All. Gentile.

T2p 22/34, T3p 10/27, R 26 (13 off), A 14, Per 19, Rec 15, Stop 2

 Carife Ferrara: Ebi 14, Ray 18+4r+3rec+6per+2a, Zanelli 8+3rec, Collins 16+4a, Nnamaka 3+4r, Farabello 3+3rec, Allegretti 15, Rizzo, Jamison 14+4r, Mazzola ne, Sacchetti 2. All. Valli.

T2p 22/36, T3p 9/15, R 24 (6 off), A 12, Per 20, Rec 16, Stop 0

Piero Barbaro per “Basket Ground” del 29/03/09 

BASKET GROUND

Lascia un commento

Archiviato in Basket

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...