Archivi del giorno: 30 marzo 2009

BARBAPRESS/ “Irriverente Wj”: qual è il giusto sottofondo musicale per “certe serate”?

Spesso è un argomento che viene sottovalutato, ma in verità è un aspetto che riveste un’importanza fondamentale all’interno del rapporto di coppia, specie nelle prime occasioni di incontro e di scoperta. La domanda è “quale sottofondo musicale utilizzare in certi casi?”. Come sempre, dipende da situazione a situazione. Tralasciando i casi limite (per esempio persone che preferiscono il silenzio più assoluto o persone che non possono fare a meno dell’heavy metal più assordante) ci rifacciamo alla situazione più frequente e cioè a come si può passare una serata piacevole in compagnia del nostro partner creando la giusta atmosfera con l’ausilio di un sottofondo musicale.

Bisogna premettere che la musica aiuta non solo a creare atmosfera, ma anche a sottolineare i momenti più importanti della serata, a rompere il ghiaccio e a smaltire la tensione iniziale, specie se si è al primo appuntamento.  Ecco alcune delle situazioni più generiche:

Situazione A. Serata romantica: durante la classica cena a lume di candela è bene rifarsi a cantautori quali De Gregori, Baglioni o Michele Zarrillo e Biagio Antonacci, anche se, come valida alternativa proponiamo autori stranieri come Tracy Chapman, gli U2, Jeff Buckley e Natalie Cole. Di questi ultimi suggeriamo “Dancing in the Moonlight” e “Unforgettable” che sicuramente renderanno indimenticabili i momenti trascorsi davanti ad un bicchiere di vino e favoriranno sguardi intensi ed incantati.

Situazione B. Primo approccio: per non risultare troppo diretti e soprattutto per non imporre i propri gusti al partner è bene ascoltare un po’ di tutto, cercando di mantenere una certa coerenza nei brani (niente escursioni rap-musica classica, ad esempio) ; si propone quindi una compilation di canzoni evergreen quali “Lemontree” dei Fools Garden, “Free love” dei Depeche Mode, “Angel” dei Massive Attack o “Because the Night” di Natalie Merchant

Situazione C. Serata divertente: per conquistare il proprio partner con una musica allegra e una sana risata. A questo proposito gli autori più indicati sono Elio e le Storie Tese (indimenticabile la loro interpretazione live di “Servi della Gleba“), gli Skiantos (i divertentissimi nonni del filone demenziale) o i più recenti New Hyronja (diventati famosi in seguito al loro singolo “Pacciani è un bravuomo“).

In ogni caso, per evitare che una canzone possa in qualche modo ricordare eventi passati o ex che possano guastare l’atmosfera romantica da voi tanto ricercata, consigliamo le compassate e ritmiche improvvisazioni dei Thelonius Monk, maestri del jazz americano; con le loro melodie strumentali le brutte figure saranno tenute alla larga e la serata assumerà di sicuro una piega senza dubbio piacevole.

Questo argomento sarà trattato nella puntata del lunedì di “Irriverente Wj”, in onda su Fusoradio.net, ogni lunedì dalle 12.00 alle 13.00.

IRRIVERENTE WJ

1 Commento

Archiviato in Sesso e Amore

BARBAPRESS/ Gli assurdi studi dell’ “Irriverente Wj”: gli italiani non sanno più gustarsi la vita

Per il 75 per cento di medici, psicologi e sociologi gli italiani sono ormai incapaci di gustarsi veramente la vita e sono caduti nel tunnel del ‘mal di crisi’. E’ quanto emerge da uno studio promosso da ‘Aranciate Sanpellegrino’, condotta attraverso 180 interviste ad esperti, per capire come dare un po’ piu’ di gusto alla vita in un momento di grande crisi economica come quello attuale. Solo il 4% degli intervistati pensa che la maggior parte degli italiani sia ancora capace di godersi la vita (a cui si aggiunge l’11% che pur non generalizzando, dice che nella maggior parte delle occasioni sanno gustarsela), la grande maggioranza dissente.

Il 51% dice che e’ molto raro che lo facciano, mentre il 24% e’ ancora piu’ categorico, dicendo che la maggior parte proprio “non e’ piu’ capace di farlo”. Secondo gli esperti i motivi sono i seguenti: gli italiani “danno tutto per scontato, hanno perso la capacita’ di vivere le cose positivamente, di godere delle cose semplici e naturali e di ‘coltivare’ un po’ di spensieratezza e sono troppo impegnati a subire la solita routine.

Il segreto per vivere la vita con piu’ gusto? Per medici, psicologi e sociologi e’ la ‘Gustosofia’, un vero e proprio stile di vita per riscoprire naturalita’, frizzantezza anche dove non sembrano esserci. Spontaneita’, semplicita’ e creativita’ le chiavi per vincere e non farsi influenzare troppo dalla crisi economica.

Fonte: clandestinoweb.com

Questo argomento sarà trattato nella puntata del lunedì di “Irriverente Wj”, in onda su Fusoradio.net, ogni lunedì dalle 12.00 alle 13.00.

IRRIVERENTE WJ

1 Commento

Archiviato in Attualità