BARBAPRESS/ Serie D, Carlini (Boville Ernica): non siamo abituati ma ci riprenderemo!

di Piero Barbaro per “Professione Calcio

Boville Ernica (FR) – Puntare in alto per poi ritrovarsi in acque molto basse. E’ questa la situazione attuale del Boville Ernica di mister Perrotti che deve fare i conti con una partenza di campionato deludente condito anche da un pizzico di sfortuna. Come l’ultima partita, contro il Gaeta, portata sullo 0-0 fino al novantesimo ma poi sbloccata a favore degli avversari con un gol in mischia di Di Pietro. Non sono bastate le occasioni pericolose di Lucchese e Migliorelli, subentrato per Carlini, a dare il gol vittoria ai ciociari. Proprio Alessio Carlini torna sull’ultima gara e l’andamento attuale della stagione del Boville: “E’ stata una partita equilibrata, giocata nella stessa maniera da tutte e due le squadre. Poi questo gol al 90’ in mischia non ci ha permesso naturalmente di riprendere il punteggio. Il risultato giusto era un pareggio, non meritavamo di perdere.

L’attaccante del Boville è complessivamente soddisfatto anche della sua prestazione, niente da recriminare: “Penso di aver offerto una buona prestazione, come del resto tutti i miei compagni, ma poi quella girata in mischia ci fa parlare solo di una sconfitta immeritata.” Per l’attaccante ciociaro all’attivo una punizione interessante al 16’ con il portiere del Gaeta, Campironi, che blocca con attenzione e un’azione personale al 27’, il dribbling su Colantuono e la palla in mezzo che però nessuno sfrutta. Poi, come già detto, al 90’ l’angolo dalla destra di Marzullo, il tocco di Vitale e la girata di prima intenzione di Di Pietro che regala la vittoria al Gaeta: 1-0, il “ Riciniello” fa festa vista la vetta della classifica che si avvicina a due punti. Dello stesso avviso di Carlini anche mister Perrotti: “Soprattutto nel secondo tempo la squadra non meritava di perdere, anzi, credo che nella seconda frazione abbiamo giocato solo noi. Loro erano scesi molto fisicamente dopo un ottimo avvio nei primi trenta minuti ma poi siamo riusciti ad uscire fuori e giocare per tutti i secondi quarantacinque minuti ad una porta. Più di questo non posso chiedere ai miei ragazzi. Sapevamo della loro bravura, della loro squadra composta da gente molto esperta, poi questo episodio ha risolto la gara. L’hanno trovato loro perché noi non siamo riusciti a fare meglio prima nelle nostre occasioni. Adesso dobbiamo pensare alla prossima partita contro il Civitavecchia. Sappiamo di aver fatto una buona gara ma con tutto il rammarico possibile dobbiamo pensare alla gara successiva. Dobbiamo ripartire dall’ottimo secondo tempo di oggi.”

Pensare partita dopo partita, fa giustamente capire mister Perrotti, in un inizio di stagione che ha deluso le attese di chi si aspettava il Boville più su in classifica, compreso lo stesso attaccante Carlini: “Siamo partiti decisamente a rilento quest’anno, abbiamo accumulato parecchi risultati negativi e adesso ci ritroviamo in una posizione della classifica che non ci compete. Siamo però ai quarti di finale della Coppa Italia: cercheremo di concentrarci più su questa competizione.” Nulla è compromesso però per Alessio Carlini che è al secondo anno con la squadra ciociara: “Mi sono trovato fin da subito abbastanza bene, come la mia squadra anche io ho l’ambizione di migliorare la nostra posizione in classifica per cercare di fare meglio dello scorso anno quando siamo arrivati sesti ad un paio di punti dai play off per la Lega Pro. Ora mi concentrerò su questo fino a fine anno, poi vedremo il futuro cosa ci riserverà.”

Avanti per questa strada secondo l’attaccante del Boville che però mette in conto tutte le difficoltà che una squadra può trovare quando pensa di poter lottare per un obiettivo più grande di quello attuale: “Sicuramente sarà una stagione dove avremo tante difficoltà. Siamo partiti male perché una serie di situazioni non sono andate come volevamo che andassero. Al momento siamo anche un po’ bloccati psicologicamente perché ritrovarci nelle parti basse della classifica ci butta un po’ giù a livello morale. Rimaniamo in attesa di risultati migliori per acquistare nuovamente la fiducia che avevamo lo scorso anno.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...