BARBAPRESS/Uno Mattina, attualita’: bamboccioni fuorilegge?

Sarà stata una boutade, sarà stata una provocazione ma l’idea e la proposta lanciata dal ministro della Pubblica Istruzione, Renato Brunetta, per una legge che faccia uscire di casa i ragazzi a 18 anni, fa discutere.

Tutto e’ partito dalla sentenza del Tribunale di Bergamo che ha condannato un artigiano trentino di 60 anni, al pagamento degli alimenti alla figlia di 32, da otto anni fuori corso all’università.

Due anni fa, l’uomo – che si e’ ricostruito una famiglia a Bergamo – aveva smesso di pagare il mantenimento alla ragazza.

“All’inizio non abbiamo protestato – racconta la madre. Ho sempre mantenuto mia figlia con il mio lavoro di parrucchiera.”

Poi la donna ha perso il lavoro e non e’ piu’ riuscita ad aiutare la figlia. Alla fine, madre e figlia l’hanno spuntata: il padre, oltre ai 350 euro mensili, dovrà alla figlia 12 mila euro arretrati.

“La laurea – promette intanto la madre – e’ prevista per marzo con una tesi sul Santo Graal.”

di Piero Barbaro per “Uno Mattina” del 20/01/2010

1 Commento

Archiviato in Attualità, Televisione

Una risposta a “BARBAPRESS/Uno Mattina, attualita’: bamboccioni fuorilegge?

  1. Pingback: BARBAPRESS/Uno Mattina, attualita’: bamboccioni fuorilegge? | notiziedalweb.eu

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...