BARBAPRESS/ Lega Pro, mister Ugolotti: “Al Foggia non rimane che fare punti!”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio

Foggia – “Adesso tocca fare punti, non possiamo permetterci altri passi falsi se vogliamo raggiungere la salvezza”. Con queste parole Guido Ugolotti, l’allenatore del Foggia, aveva spinto la sua squadra dopo l´immeritata sconfitta interna contro la Ternana di due domeniche fa. “Carattere e sacrificio, senza mai abbassare la guardia“, sono queste le qualità che servono in questo momento alla squadra pugliese per uscire dalla zona calda del girone B di Prima Divisione della Lega Pro.

Lontano dallo Zaccheria le partite sono sempre più difficili ed è forse per questo che è accolto come un “buon pari” lo zero a zero contro il Ravenna nel recupero della ventiduesima giornata. Al “Benelli” di Ravenna arriva il quinto zero a zero esterno (otto totali comprese le gare interne); d’altronde si affrontavano due squadre che, per motivi diversi, avevano bisogno entrambe disperato di punti. Il Ravenna cercava quei punti che la potessero avvicinare sempre di più alla zona play off, per questo mister Ugolotti è rimasto più che soddisfatto della gara dei suoi: “Abbiamo affrontato un Ravenna ben messo in campo su di un terreno di gioco reso difficile dalla pioggia. Non avevamo tanta energia nelle gambe, in quanto molti dei nostri non godevano della miglior condizione fisica per questo il punto conquistato ci gratifica, permettendoci di lavorare serenamente nella prossima settimana. A fine partita ci siamo accontentati del risultato, mettendo la difesa a cinque: va bene così contro una formazione che è ancora nei play-off.

Una prova quindi che lascia soddisfatto il mister della squadra pugliese soprattutto per le gare future, quelle che decideranno la stagione: “Devo fare un applauso ai miei ragazzi, perchè nonostante tutte le difficoltà hanno fatto una grande partita.” In sintonia con il mister del Foggia anche Gianni Francavilla, Amministratore Unico della squadra rossonera: “Il pareggio a Ravenna ci sta. Il punto si rivela prezioso anche alla luce della sconfitta del Pescina. Rimaniamo aggrappati al treno play-out. Potevamo osare di più ma la condizione fisica dei calciatori non ce l´ha permesso. Alla luce di queste ultime prestazioni ritengo che la salvezza sia a portata di mano.

La strada verso la salvezza, quindi, nonostante sia lunga sembra però abbastanza delineata e ci sono tutte le componenti per fare bene a Foggia: il punto di Ravenna, conquistato senza patemi, però non dovrà lasciare tranquilli i ragazzi di mister Ugolotti che nella prossima gara saranno chiamati ad un vero e proprio spareggio per la salvezza contro il Real Marcianise. Per il mister dei rossoneri bisognerà forzatamente osare di più: “Il Marcianise? Per noi da ora in poi sono tutte finali. Dobbiamo fare risultato e basta.” Come detto, adesso tocca fare punti.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...