Archivi del mese: maggio 2010

Teatro. Il Barbapress sostiene Zadriskie Point 4!

Bookmark and Share

Zadriskie Point è il nome di un Jazz Café gestito da un artista ipocondriaco, una ballerina zoppa e un barman sordomuto, ma è anche il punto di vista di Marco Zadra, “show man” versatile ed elegante, che racconta con una formula vivace e colorata le tappe salienti del difficile percorso intrapreso da un attore brillante affetto da gravi disturbi psicosomatici costretto a muoversi in un mondo, quello dello spettacolo, che lui rifiuta e da cui è rifiutato.

In questo locale vengono ospitati artisti di vario genere (ballerini di tango e classici, cantanti lirici, specialisti del nuoto sincronizzato etc…) tra cui lo stesso Zadra che si esibisce al pianoforte, al contrabbasso, balla il tip tap tra numeri di magia e virtuosismi canori.

In preda alle allucinazioni e agli attacchi di panico, seguito da una improbabile psicologa calabrese di cui è unico paziente, Marco Zadra da vita ad uno sfogo tragicomico che racconta le terapie tentate, i lavori alternativi, la solitudine e il rapporto con l’unico amico fedele, il suo cane, anche lui affetto da sindrome maniaco depressiva.

È un confronto psicologico tra l’uomo e l’artista, tra la semplicità e la genialità folle, tra la quotidianità e l’ambiguità del mondo dello spettacolo… un confronto capace di suscitare emozioni che troppo spesso rimangono prigioniere nel più profondo dell’animo.

Zadriskie Point 4!!

scritto e diretto da Marco Zadra
Dall’11 al 30 maggio 2010

Teatro de’ Servi, via del Mortaro 22, Roma

con Marco Zadra, Tiko Rossi Vairo, Antonella Salerno, Claudia Campagnola, Gianluca Mandarini, Fabio Gallo, Alessandro Frittella, Antonio Ruggiero, Stefano Santini.

Orari: dal martedì al venerdì, alle 21.00; il  sabato alle 17.30 e 21.00; la domenica alle  17.30
Ingresso: platea: euro 20,00 | galleria: euro 17,00

Lascia un commento

Archiviato in Attualità, Spettacolo, Teatro

BARBAPRESS/ Il blog di Lupacchiotto Irriverente – Rosella, compra López per una Roma formato MAXI

Dieci gol in sedici partite hanno messo in mostra l’attaccante argentino

di Piero Barbaro per Goal.com dell’11/05/2010

Al momento dieci gol in sedici partite in una squadra che si deve salvare come il Catania sono stati un buon biglietto di presentazione per Maxi Lopez, 26enne attaccante argentino. Complimenti al Catania per l’ottimo affare ma il Lupacchiotto Irriverente si augura che la squadra siciliana non si senta troppo al sicuro con quel “contrattino” di altri 3 anni a “soli” 800mila euro a stagione.

L’augurio è quindi quello che la dottoressa Sensi o meglio Pradè possano definitivamente mettersi al lavoro per prendere Maxi facendo tornare a Monaco Luca Toni, che va sempre per i 33 anni, non scordiamolo! Un sostanziale aumento dell’ingaggio, forse anche triplicato e un posto da “quasi titolare” (Totti ahimè non giocherà sicuramente più di 30-35 partite visti i costanti problemi fisici) potrebbero interessare, e non poco, l’ex Barcellona e Gremio, facendo di conseguenza anche la richiesta degli etnei.

A proposito di biglietto di presentazione… il primo gol dell’argentino è arrivato alla seconda gara in Serie A, contro la Lazio… le premesse per un ottimo affare ci sono tutte!

Lupacchiotto Irriverente

Bookmark and Share

Lascia un commento

Archiviato in Calcio

BARBAPRESS/ Sudafrica 2010. Ecco tutti i PRE-convocati delle squadre al Mondiale [LISTE UFFICIALI]

GRUPPO A

GRUPPO B

GRUPPO C

GRUPPO D

GRUPPO E

GRUPPO F

GRUPPO G

GRUPPO H

2 commenti

Archiviato in Calcio

BARBAPRESS/ “Manchester. Il Calcio visto fuori dai confini nostrani” – Premier League (38^ giornata)

Le TOP 7 della Premier: ultima giornata

Si laurea campione d’Inghilterra per la quarta volta nella sua storia il Chelsea e lo fa con l’ennesima straordinaria goleada della stagione. Il malcapitato di turno è il Wigan, che soccombe per 8-0 sotto i colpi di Lampard & company. Solo per dare un’idea della splendida cavalcata della squadra di Ancelotti verso il top della Premier, basti citare qualche numero: Didier Drogba capocannoniere con 29 goals; un totale di 103 reti per la squadra solo in campionato; seconda miglior difesa del torneo.

Vittoria amara per il Manchester United. Il 4-0 inflitto allo Stoke non basta per vincere il titolo. I Red Devils chiudono la stagione 1 punto dietro i Blues. La squadra di Ferguson ha pagato a caro prezzo i ripetuti acciacchi di Rooney nei momenti clou della stagione. L’attaccante inglese ha alzato bandiera bianca anche contro lo Stoke, chiedendo il cambio a circa 10 minuti dal termine del match per il riacutizzarsi del dolore all’inguine che lo ha tormentato in questo finale di stagione. Brutta tegola per Capello a solo un mese dall`inizio di Sudafrica 2010.

Termina 4-0 anche Arsenal-Fulham. I Gunners blindano cosi la terza posizione. Il grande rammarico per gli uomini di Wenger è stata la mancanza di cinismo, quando ad un certo punto della stagione sembravano poter rientrare ed inserirsi come terzo incomodo nella corsa al titolo.

Tra le “big” chi ha deluso di più è senza dubbio il Liverpool. I Reds erano tra i favoriti per la vittoria della Premier, ma concludono la stagione settimi a -23 punti dalla vetta!

Non va oltre la quinta posizione l’ambizioso Manchester City di Mancini. Il tecnico italiano, subentrato in corsa, migliora la media punti del suo predecessore, ma non riesce a centrare l’obiettivo prefissato dalla dirigenza del City e deve accontentarsi dell’Europa League.

Nonostante la sconfitta per 4-2 sul campo del Burnley, è Champions League per il Tottenham. Gli Spurs avevano già in cassaforte la qualificazione, grazie alla straordinaria vittoria per 1-0 ottenuta mercoledi 5 maggio sul campo del Manchester City. Quarto posto meritato per gli uomini di Harry Redknapp; i quali sono riusciti a sopperire alla scarsa vena realizzativa di Jermain Defoe nelle ultime partite. L’attaccante inglese, sicuro del posto in nazionale, ha due amichevoli a disposizione, prima che la Coppa del Mondo 2010 abbia inizio, per ritrovare la forma giusta.

Perde 1-0 in casa contro il Blackburn, ma riesce a conservare il sesto posto l`Aston Villa. Bilancio stagionale in positivo per i Villans con un ottimo ‘’ruolino’’ in trasferta, dove hanno conquistato meno punti solo rispetto a Manchester United e Chelsea, peccato pero` per i troppi pareggi casalinghi.

Bookmark and Share

Lascia un commento

Archiviato in Calcio

CAMPAGNA BARBAPRESS/ Rosella Sensi compra López! Per una A.S. Roma in formato MAXI! [VIDEO]

Dieci gol in sedici partite tra le fila del Catania hanno decisamente messo in mostra Maxi Lopez, 26enne attaccante argentino. Ottimo affare quello della squadra siciliana che lo ha acquistato dal Gremio per 3 milioni di euro, legandosi ai colori rossoazzurro fino al 2013. Ora il suo cartellino sembra valere 15 milioni.

La campagna de “Il Barbapress” si rivolge quindi alla dottoressa Sensi per spingerla all’acquisto di un’attaccante dal passato calcistico sicuramente non indimenticabile (vedi River Plate ed esperienza spagnola con Barcellona e Maiorca) ma che lo vede in doppia cifra ormai da 3 anni, in campionati completamente diversi come quello russo, brasiliano e italiano.

OFFERTA. Un sostanziale aumento dell’ingaggio, forse anche triplicato (al Catania Maxi guadagna intorno agli 800mila euro a stagione! ndB) e un posto da “quasi titolare” (Totti ahimè non giocherà sicuramente più di 30-35 partite viste le ultime annate costellate da problemi fisici) potrebbe far cadere il muro che l’ad Lo Monaco ha alzato intorno all’attaccante argentino.

IN SERIE A. Maxi Lopez ha esordito il 31 gennaio, in Catania–Udinese. 55 minuti sono bastati per rompere il ghiaccio, ed ecco il primo gol nel nostro campionato, giunto nel turno successivo in Lazio–Catania (nel video), proprio contro la squadra che aveva cercato di prenderlo nel mercato invernale.

Squadre di club
2001-2005 600px Bianco con striscia Rossa.png River Plate 56 (13)
2005-2006 600px Catalano azulgrana.png Barcellona 14 (4)
2006-2007 → 600px Rosso scuro e Nero.png Maiorca 26 (4)
2007-2009 600px Granata2.png FK Mosca 22 (10)
2009-2010 → Grêmio FB Porto-Alegrense.svg Grêmio 25 (12)
2010- 600px Azzurro e Rosso (Strisce).png Catania 16 (10)
Nazionale
2001-2004 Bandiera dell'Argentina Argentina U-20 29 (8)
Campionato sudamericano Under-20
Oro Uruguay 2003
Flag of PASO.svg Giochi panamericani
Oro Santo Domingo 2003

* fonte Maxi López – Wikipedia

Bookmark and Share

Lascia un commento

Archiviato in Calcio

BARBAPRESS/ Basket. Lottomatica Roma, obiettivo evitare Siena e niente di più

Da Roma Piero Barbaro per “Basket Ground” del 9/5/2010

Obiettivo minimo raggiunto. Siena è lontana, almeno per il momento, nel tabellone dei playoff. Nel derby tra le due Virtus, a Roma, vittoria netta dei capitolini contro le V nere di coach Lardo in una gara tra due compagini che fanno a gara su chi non debba capitare prima contro la corazzata senese.

Scena di disperazione surreale nel parterre del Palalottomatica quando Gigli insacca la tripla che gira a favore dei romani la differenza canestri di +20 dell’andata. Tutto si rimette a posto quando Bologna torna a -19 e soprattutto quando il bolognese Sanikidze stoppa (forse qualcuno non aveva spiegato bene la situazione al virtussino) l’esordiente e giovane Marchetti che avrebbe rimandato i colori giallorossi ancora dalla parte della griglia playoff dove c’è anche Siena.

Partita quindi dagli “alti principi di sportività” dove si sono visti le rotazioni corte di coach Lardo che con tante assenze pesanti (Koponen, Moss e Vukcevic per esempio) ha dovuto fare di necessità virtù vedendo in campo sul parquet 4 juniores (3 classe ’91 e uno ’92) ma anche l’esordio di Aaron Jackson.

Sulla sponda virtussina romana invece si sono visti i primi minuti in campo di Darius Washington e un’altra eccellente prova di Giachetti (19 punti) che ormai è sempre più il leader della Lottomatica Roma. Nonostante i proclami di Boniciolli, la squadra romana non potrà andare troppo in là nei playoff a causa dei tanti, troppi e irreparabili problemi strutturali. Nell’ultima giornata, Roma sesta in classifica affronterà una difficile trasferta sul campo di Caserta, mentre Bologna, quinta, ospiterà la Mps.

Per chi non conosceva il gioco “traversone”, il tresette al contrario, probabile una nuova mano da giocare il prossimo fine settimana, nell’ultima giornata di regular season.

Bookmark and Share

1 Commento

Archiviato in Basket

BARBAPRESS/ Calciopoli. Nuove intercettazioni in anteprima a Matrix (4/5/2010): perchè santificare ancora Giacinto Facchetti? [VIDEO]

Bookmark and Share

2 commenti

Archiviato in Attualità, Calcio, Televisione