Archivi tag: Jacopo Giachetti

BARBAPRESS/ Basket. Lottomatica Roma, obiettivo evitare Siena e niente di più

Da Roma Piero Barbaro per “Basket Ground” del 9/5/2010

Obiettivo minimo raggiunto. Siena è lontana, almeno per il momento, nel tabellone dei playoff. Nel derby tra le due Virtus, a Roma, vittoria netta dei capitolini contro le V nere di coach Lardo in una gara tra due compagini che fanno a gara su chi non debba capitare prima contro la corazzata senese.

Scena di disperazione surreale nel parterre del Palalottomatica quando Gigli insacca la tripla che gira a favore dei romani la differenza canestri di +20 dell’andata. Tutto si rimette a posto quando Bologna torna a -19 e soprattutto quando il bolognese Sanikidze stoppa (forse qualcuno non aveva spiegato bene la situazione al virtussino) l’esordiente e giovane Marchetti che avrebbe rimandato i colori giallorossi ancora dalla parte della griglia playoff dove c’è anche Siena.

Partita quindi dagli “alti principi di sportività” dove si sono visti le rotazioni corte di coach Lardo che con tante assenze pesanti (Koponen, Moss e Vukcevic per esempio) ha dovuto fare di necessità virtù vedendo in campo sul parquet 4 juniores (3 classe ’91 e uno ’92) ma anche l’esordio di Aaron Jackson.

Sulla sponda virtussina romana invece si sono visti i primi minuti in campo di Darius Washington e un’altra eccellente prova di Giachetti (19 punti) che ormai è sempre più il leader della Lottomatica Roma. Nonostante i proclami di Boniciolli, la squadra romana non potrà andare troppo in là nei playoff a causa dei tanti, troppi e irreparabili problemi strutturali. Nell’ultima giornata, Roma sesta in classifica affronterà una difficile trasferta sul campo di Caserta, mentre Bologna, quinta, ospiterà la Mps.

Per chi non conosceva il gioco “traversone”, il tresette al contrario, probabile una nuova mano da giocare il prossimo fine settimana, nell’ultima giornata di regular season.

Bookmark and Share

1 Commento

Archiviato in Basket

BARBAPRESS/ Basket, Virtus Roma. E’ Giachetti il collante di Boniciolli?

da Roma, Piero Barbaro per “Basket Ground” del 8/2/2010

Sesto successo in sette gare da quando e’ arrivato Boniciolli sulla panchina della Lottomatica Roma. Il 100 a 76 contro la Benetton Treviso dell’ultima domenica regala qualche conferma in più per la squadra capitolina.

Identità, tratti ben definiti ma soprattutto ruoli da assegnare ai vari giocatori che compongono il lungo roster giallorosso. Dopo il canestro pesante di Vitali in quel di Cremona, il coach giuliano vuole che i propri giocatori continuino a prendersi le giuste responsabilità sul campo.

Sono i tanti i giocatori rinati dopo la cura Boniciolli, la lente d’ingrandimento dopo l’ultima vittoria casalinga e’ puntata su Jacopo Giachetti: “Conosco Jacopo da una vita – dice il coach romano. Lui a 15-16 anni era come Poeta, un killer silenzioso, uno capace di caricarsi la squadra sulle spalle. Poi ha fatto l’errore di accettare, nella Virtus, un ruolo da giocatore di panchina”.

Boniciolli, insomma, vuole il Giachetti formato Mabo Livorno. Quello che insieme a Garri, Cotani, Porta e Charlie Bell diedero nel 2004 le ultime soddisfazioni al basket livornese prima di scomparire dal mondo cestistico.

Quello visto contro la Benetton, domenica, e’ il Giachetti giusto: palleggio, una penetrazione accennata con i soli occhi e poi il tiro vincente in sospensione da 3. Adesso Avellino e poi l’amara sosta per le Final Eight prima della volata vincente.

1 Commento

Archiviato in Basket