Archivi tag: Lega Pro

BARBAPRESS/ Lega Pro, mister Rodolfi: “Con il Rodengo Saiano un’occasione irrinunciabile. Per vincere bastano giovani di qualità!”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” dell’ 15/7/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Bookmark and Share

Roma – Continuare a tenere il Rodengo Saiano nelle parti alte della classifica e confermarsi come squadra ambita e blasonata. E’ questo l’obiettivo di Paolo Rodolfi, neo tecnico della squadra bresciana, che ha battuto a fine giugno la concorrenza di Crotti e Piovani dopo l’ultima annata passata a Melfi. L’ex tecnico anche di Valenzana, Nuorese e Sanremese, viene dopo la coppia Trainini-Bertoni che era subentrata a Braghini, esonerato dal Rodengo Saiano a campionato iniziato.

Un’ultima annata che comunque non rovina la reputazione della squadra lombarda anche agli occhi di chi è arrivato da poco: “Negli ultimi tre anni solo la scorsa stagione non sono stati raggiunti gli obiettivi prefissati. I precedenti anni si era arrivati…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro, tripudio Cisco Roma: dopo 10 anni si torna in Prima Divisione!

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 17/6/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Bookmark and Share

Roma – Torna dopo dieci anni la Prima Divisione nella Capitale. É la Cisco Roma infatti la terza squadra che viene fuori dai play off di Seconda Divisione dopo il duplice scontro con il Catanzaro nel girone C. Poteva sembrare tutto facile dopo il 4-0 della gara d’andata al Flaminio di una settimana e mezza fa. La partita a Catanzaro è stata tutt’altro che una passeggiata, “al di là del risultato acquisito sappiamo bene che ci sarà da soffrire” aveva detto mister Incocciati alla vigilia della partita in Calabria.

Dopo un prepartita piuttosto delicato con il ritrovo di dodici croci in legno nei pressi degli spogliatoi dello stadio di Catanzaro e rimosse dagli agenti della polizia di Stato, per la squadra di Auteri non c’era molto da fare: buttarsi in avanti alla ricerca della rimonta impossibile. E le cose sembravano mettersi come volevano proprio i padroni di casa perché all’8’ giungevano al primo gol con una punizione dal limite di Corapi. Ma erano proprio i calabresi a rovinare tutto al 20’ rimanendo in 10 per l’espulsione di Lodi per reazione. Un inizio comunque movimentato come racconta il mister in seconda della Cisco, Giuseppino Argentesi: “Le difficoltà di queste partita le sapevamo bene, anche dopo il risultato maturato all’andata: loro non avevano più...”

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Poule Scudetto Serie D. Il Savona ne fa 4, il Pisa si gode il pareggio altrui, il Neapolis se la giocherà a Fondi

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” dell’ 11/06/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Bookmark and Share

Roma – Chi per mettere la ciliegina sulla torta, chi per onorare un’ultimissima parte della stagione che ha portato via tante energie emotive in cambio della primozione in Seconda Divisione. Ma a perdere non ci sta nessuno. Questo lo spirito della Poule Scudetto della Serie D, le squadre più forti del campionato che si scontrano l’una contro l’altra divise in tre gironi.

Nella seconda giornata è del Savona la vittoria più larga: nel primo triangolare, con il Montichiari che riposava dopo lo 0-0 contro il Tritium, 4-1 alla squadra milanese di mister Vecchi. Al Bacigalupo, nonostante il gran caldo, il Savona passeggia per il suo esordio nella Poule scudetto. Le 2 reti di Marrazzo, quella di Zirilli, e un autogol permettono ora ai liguri di giocarsi nella prossima giornata gli accessi alle semifinali in casa del Montichiari. Va in vacanza invece il Tritium che rompe le righe dopo una stagione sempre sotto pressione con la possibilità di potersi già concentrare per la nuova stagione. Le considerazioni di fine stagione del direttore sportivo Pepe Fiorino: “Il mister ha cambiato un po’ le carte in tavola per questo finale di stagione. Abbiamo schierato anche un ragazzo del ’92, abbiamo onorato…”

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Playout Lega Pro. Vibonese e Vico Equense, mezza salvezza è già in tasca

Bookmark and Share

di Piero Barbaro per Professione Calcio del 26/05/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Roma – Come dicono e diranno sempre tutti “sono partite da 180 minuti e dopo la gara d’andata non si è altro che alla fine del primo tempo.” C’è ancora molto da giocare e per lo più in condizioni ambientali completamente diverse. E’ questo il destino di quest’anno per Vico Equense, Isola Liri, Vibonese e Noicattaro impegnati nei playout del girone C di Seconda Divisione della Lega Pro.

Due partite che però hanno visto due vittorie convincenti per le due squadre impegnate nella gara d’andata tra le rispettive mura amiche, il Vico Equense e la Vibonese. Salvo scongiuri per tutti gli scaramantici, la salvezza è per metà già in tasca delle due squadre. Guai a dirlo al segretario della Vibonese Saverio Mancini che dopo la vittoria allo stadio “Luigi Razza” a Vibo Valentia contro il Noicattaro (3-0), predica solo la calma: “Abbiamo solo giocato il primo tempo e abbiamo un vantaggio di tre gol. Adesso dobbiamo andare a casa loro dove sarà tutt’altra cosa. Sarà una gara da [..]

PER LEGGERE IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF GRATIS]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro. La Lucchese e… il vizietto della promozione

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 29/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Lucca – Missione compiuta. Si compie così domenica 25 aprile il progetto di rilancio della Lucchese portato avanti dal presidente Giuliani e dal suo socio Valentini. Un sogno che si avvera, che riporta, dopo due anni di purgatorio, la squadra rossonera in Prima Divisione, categoria che era stata costretta a salutare dopo il fallimento della gestione Hadji.

Nell’ ultimo turno vittoria per 2-0 contro la Carrarese che sancisce la promozione nonostante il passo falso del San Marino che cede in casa alla Colligiana che poteva dare inizio ai festeggiamenti ben prima il fischio finale del derby toscano. Con le reti di Carloto e Potenza viene centrato, quindi, alla prima occasione il primo match point: la squadra toscana, infatti, aveva otto punti di vantaggio a tre partite dalla fine. Una festa alla quale non ha potuto partecipare, almeno in prima battuta, il tifo lucchese a causa di motivi di ordine pubblico; tutti i tifosi erano davanti ad un maxischermo a Piazza del Giglio, a Lucca.

La partita si mette subito in discesa al 28’ quando Carloto sblocca il risultato stoppando…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

1 Commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro, play off: “Alla ricerca dell’ultimo highlander”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 15/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Roma – C’erano una volta quattro squadre che nelle ultime quattro giornate del campionato si giocavano la promozione. E’ quello che sta realmente accadendo nel girone A della Seconda Divisione con protagoniste Südtirol, Feralpisalò, Spezia e Alghero. Le prime due sono a quota 53 punti, gli spezzini e i sardi una sola lunghezza dietro. Iniziando proprio dagli altoatesini, la rete di Tonino Sorrentino nella sua prima gara da titolare regala la vittoria alla compagine allenata da mister Sebastiani: “Sono soddisfatto della gara, i ragazzi hanno dimostrato di reagire bene fin da subito. Non era facile tornare in campo dopo la batosta subita contro il Rodengo Saiano

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro. Michael Bacher (FC Südtirol): “Per i play-off, noi ci siamo!”

di Piero Barbaro per Professione Calcio dell’ 8/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Rodengo-Saiano (BS) – Non sarà certo una sconfitta, seppur pesante, a mandare all’aria i sogni del FC Südtirol che vola nel girone A della Seconda Divisione di Lega Pro. Nello scontro di alta classifica in terra bresciana contro il Rodengo Saiano arriva una sconfitta per 4-0 che interrompe così la striscia positiva di tre vittorie consecutive per i ragazzi di mister Sebastiani.

Ma il Rodengo Saiano era e rimane una diretta concorrente per la zona play off: gli altoatesini sono messi al tappeto da una doppietta dell’ex Christian Araboni nella prima frazione e rimangono così fermi al quarto posto a quota 50 punti in classifica, mentre i lombardi sono ad una posizione di distanza, quinti con 47 punti. Michael Bacher, centrocampista classe ’88, è ancora un po’ incredulo a quello che è successo nella gara: “Abbiamo cominciato bene, potevamo fare gol noi nei primi quindici-venti minuti ma poi abbiamo subito questo uno-due (dell’ex Araboni, ndr) che ci ha sorpreso e non poco. Dopo tutto non eravamo messi male in campo ma a loro è riuscito tutto. Mi sento anche di dire che siamo andati meglio noi nel primo tempo ma poi a fine gara risulta che loro con cinque occasioni hanno realizzato quattro gol e noi nessuno.

Una sconfitta che, come detto, non manda all’aria le aspirazioni dei giocatori altoatesini: “A Rodengo si può anche perdere, volevamo sicuramente uscire almeno con un punto da questo campo. Loro sono bravi ed hanno una bella squadra con un bel mix di esperienza e forza fisica. Per quanto ci riguarda se riusciremo a vincere la prossima in casa non sarà cambiato un granché quindi andiamo avanti fiduciosi.” Una stagione positiva anche a livello personale per il ventiduenne di Bressanone…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF GRATIS]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata