Archivi tag: Professione Calcio

BARBAPRESS/ Serie D. Il Fondi manca il primo match point: 2-0 per il Budoni

Bookmark and Share

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 6/5/2010

Fondi (Latina) – Perso il primo match point per il Fondi che domenica scorsa non è riuscita a chiudere il campionato con quindici giorni di anticipo nel girone H di Serie D. La sconfitta esterna contro il Budoni per 2-0 mantiene ancora in vita le dirette inseguitrici della squadra in provincia di Latina, con il Pomezia staccato di cinque punti e il Sanluri lontano sei lunghezze.

E’ quasi sfinito a fine partita l’allenatore del Fondi, Stefano Liquidato (nella foto), che puntava nel mettere fine alle sue ansie e preoccupazioni proprio nella gara esterna contro il Budoni: “Il risultato della gara non rispecchia affatto l’andamento della partita che abbiamo condotto…”

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro. La Lucchese e… il vizietto della promozione

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 29/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Lucca – Missione compiuta. Si compie così domenica 25 aprile il progetto di rilancio della Lucchese portato avanti dal presidente Giuliani e dal suo socio Valentini. Un sogno che si avvera, che riporta, dopo due anni di purgatorio, la squadra rossonera in Prima Divisione, categoria che era stata costretta a salutare dopo il fallimento della gestione Hadji.

Nell’ ultimo turno vittoria per 2-0 contro la Carrarese che sancisce la promozione nonostante il passo falso del San Marino che cede in casa alla Colligiana che poteva dare inizio ai festeggiamenti ben prima il fischio finale del derby toscano. Con le reti di Carloto e Potenza viene centrato, quindi, alla prima occasione il primo match point: la squadra toscana, infatti, aveva otto punti di vantaggio a tre partite dalla fine. Una festa alla quale non ha potuto partecipare, almeno in prima battuta, il tifo lucchese a causa di motivi di ordine pubblico; tutti i tifosi erano davanti ad un maxischermo a Piazza del Giglio, a Lucca.

La partita si mette subito in discesa al 28’ quando Carloto sblocca il risultato stoppando…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

1 Commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro, play off: “Alla ricerca dell’ultimo highlander”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 15/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Roma – C’erano una volta quattro squadre che nelle ultime quattro giornate del campionato si giocavano la promozione. E’ quello che sta realmente accadendo nel girone A della Seconda Divisione con protagoniste Südtirol, Feralpisalò, Spezia e Alghero. Le prime due sono a quota 53 punti, gli spezzini e i sardi una sola lunghezza dietro. Iniziando proprio dagli altoatesini, la rete di Tonino Sorrentino nella sua prima gara da titolare regala la vittoria alla compagine allenata da mister Sebastiani: “Sono soddisfatto della gara, i ragazzi hanno dimostrato di reagire bene fin da subito. Non era facile tornare in campo dopo la batosta subita contro il Rodengo Saiano

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF FREE]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro. Michael Bacher (FC Südtirol): “Per i play-off, noi ci siamo!”

di Piero Barbaro per Professione Calcio dell’ 8/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Rodengo-Saiano (BS) – Non sarà certo una sconfitta, seppur pesante, a mandare all’aria i sogni del FC Südtirol che vola nel girone A della Seconda Divisione di Lega Pro. Nello scontro di alta classifica in terra bresciana contro il Rodengo Saiano arriva una sconfitta per 4-0 che interrompe così la striscia positiva di tre vittorie consecutive per i ragazzi di mister Sebastiani.

Ma il Rodengo Saiano era e rimane una diretta concorrente per la zona play off: gli altoatesini sono messi al tappeto da una doppietta dell’ex Christian Araboni nella prima frazione e rimangono così fermi al quarto posto a quota 50 punti in classifica, mentre i lombardi sono ad una posizione di distanza, quinti con 47 punti. Michael Bacher, centrocampista classe ’88, è ancora un po’ incredulo a quello che è successo nella gara: “Abbiamo cominciato bene, potevamo fare gol noi nei primi quindici-venti minuti ma poi abbiamo subito questo uno-due (dell’ex Araboni, ndr) che ci ha sorpreso e non poco. Dopo tutto non eravamo messi male in campo ma a loro è riuscito tutto. Mi sento anche di dire che siamo andati meglio noi nel primo tempo ma poi a fine gara risulta che loro con cinque occasioni hanno realizzato quattro gol e noi nessuno.

Una sconfitta che, come detto, non manda all’aria le aspirazioni dei giocatori altoatesini: “A Rodengo si può anche perdere, volevamo sicuramente uscire almeno con un punto da questo campo. Loro sono bravi ed hanno una bella squadra con un bel mix di esperienza e forza fisica. Per quanto ci riguarda se riusciremo a vincere la prossima in casa non sarà cambiato un granché quindi andiamo avanti fiduciosi.” Una stagione positiva anche a livello personale per il ventiduenne di Bressanone…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF GRATIS]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro. Mister Capuano: “L’esclusione del Potenza è una decisione vergognosa e irresponsabile”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio” del 1/4/2010
p.barbaro@professionecalcio.net

Potenza – Non sarà certo un pesce d’aprile quello che deciderà oggi il Collegio Arbitrale in merito all’esclusione dal campionato del Potenza Calcio nel girone “B” della Prima Divisione di Lega Pro. Lo scorso 19 marzo, infatti, la Corte Federale della Figc aveva penalizzato di sei punti la Salernitana (in Serie B) e deciso per l’immediata esclusione della squadra lucana dal proprio campionato dopo il caso di presunto illecito sportivo verificatosi in una partita fra le due squadre della stagione 2007-2008. Oltre a questo, la Corte federale aveva anche squalificato per cinque anni il presidente dei lucani all’epoca dei fatti, Giuseppe Postiglione.

Dopo un primo proscioglimento da qualsiasi reato di illecito sportivo, nell’agosto del 2008, il processo-bis di quest’anno ha lasciato di stucco la società lucana per una decisione che risale al campionato di due anni fa, quando né l’attuale dirigenza né l’attuale staff tecnico né i calciatori erano tesserati per il Potenza Sport Club. L’allenatore Eziolino Capuano vuole senza dubbio dire la sua, senza evitare mezzi termini: “E’ una decisione irresponsabile e vergognosa che non ha nessun senso a sette gare dalla fine del campionato. Colpire così una squadra dopo tanti sacrifici in questa stagione è veramente una cosa vergognosa. Siamo ultimi, è vero, ma forse qualcuno si è reso conto che con sette partite da giocare, di cui quattro in casa, e il nostro ottimo stato di forma, eravamo sulla buona strada per risalire la china per tentare l’impresa di salvarci.” Difficile parlare di…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA FREE PDF]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Lega Pro. Poggibonsi-Colligiana: al “Lotti” ci si gioca la salvezza

di Piero Barbaro per “Professione Calcio
p.barbaro@professionecalcio.net

Poggibonsi (SI) – “Un derby che in 25 anni non è mai stato così, di bassa classifica.” Dopo l’ultima sosta di campionato prevista dal calendario, secondo le parole del vicepresidente della Colligiana, Renzo Menichetti, è più di un derby la partita che si giocherà allo “Stefano Lotti” tra le due squadre valdesane, Poggibonsi e Colligiana, impegnate nei bassi fondi nel girone B del campionato di Seconda Divisione.

I giallorossi del Poggibonsi sono terzultimi in classifica con 26 punti; ultimi, invece, i biancorossi della Colligiana con due lunghezze in meno, mentre la salvezza diretta è al momento a quota 29.

Tanta voglia di rivalsa, soprattutto per i padroni di casa del Poggibonsi, dopo la gara d’andata quando al “Manni” di Colle Val d’Elsa la squadra giallorossa era in vantaggio di due gol salvo ritrovarsi a metà ripresa sotto di due gol dopo le quattro reti della Colligiana. Tanto è cambiato in casa della squadra di Colle Val d’Elsa…

LEGGI IL RESTO DELL’ARTICOLO [SCARICA PDF]

Lascia un commento

Archiviato in Calcio, Carta Stampata

BARBAPRESS/ Calcio a 5, Presidente Tonelli: “Privilegiamo i giocatori italiani”

di Piero Barbaro per “Professione Calcio

Roma – Prima veniva chiamato “calcetto”, poi veniva confuso con il calcio balilla (quello con le stecche), ora è chiamato generalmente Futsal. E’ questo il nome della disciplina più comunemente conosciuta come quella del Calcio a 5. Uno sport e un movimento tenuto in vita  dal Presidente della Divisione Calcio a 5, Fabrizio Tonelli, giunto al quarto mandato consecutivo nel febbraio del 2009 dopo che il primo coincise con la prima Assemblea elettiva della storia nel 1997.

Come sta il Futsal oggi in Italia? Ce lo racconta proprio il presidente: “Come sempre lascio il giudizio agli altri, le valutazioni che devono essere fatte nascono dai numeri e dal consolidamento territoriale che il Futsal sta avendo nel nostro Paese. Numeri importanti nonostante continuino ad esserci delle priorità e dei problemi ancora da risolvere, alcuni di questi anche determinati dal contesto socio-economico dell’Italia di oggi.

3 milioni di praticanti, 70.000 tesserati e più di 2600 società di cui 330 femminili (80 solo nel Lazio) sono numeri che testimoniano che di lavoro per il Presidente della Divisione Calcio a 5 ce n’è e ce ne sarà: “Sono due le principali problematiche oggi nel Futsal, quella dello sviluppo del settore giovanile e quella di un mix equilibrato tra giocatori italiani e non. Queste sono due tematiche importanti sulle quali la Federazione, la Divisione, la Lega Nazionale Dilettanti e tutte le società devono trovare un accordo e un impegno comune…

CONTINUA A LEGGERE [SCARICA PDF]

2 commenti

Archiviato in Calcio, Carta Stampata